Dal 2000 ad EstateBambini si è aggiunta la partecipazione alla manifestazione Piazza Aperta, attività che si effettua nel mese di maggio, durante la quale si realizzano attività laboratoriali per bambini e ragazzi, in collaborazione con gli Operatori dei Centri per le famiglie e Animatori professionisti. Diverse sono le attività proposte dai Volontari C.I.R.C.I. durante lo svolgimento della manifestazione.

Bancarella di libri e giocattoli usati
Il Mercatino dei Giochi usati è “tappa obbligatoria” sia dei giovani volontari Pelleossa sia dei piccoli visitatori che partecipano alla manifestazione.
Infatti, in questo “Luogo” ricco di giochi, pupazzi, giocattoli, chincaglierie e ninnoli che con i loro colori a volte sbiaditi e vissuti, ci portano il “profumo di giorni passati”, l’eco argentino di risate di bimbi e di bimbe e la tenerezza di dolci ninnenanne, è bello immergersi, per vendere e/o acquistare con “modica spesa” l’oggetto desiderato e prescelto, spesso “lasciandone” qualcuno di proprio ormai lasciato in disparte, per “l’avanzare degli anni”.

Informacitta'
un luogo utile per le info sulle attività e sul Volontariato C.I.R.C.I, per documentare le attività; e diversi pomeriggi dedicati al "Giochiamo alla BibliotecaBlù" con la collaborazione delle bibliotecarie volontarie della Bibliotecablù dell’Arcispedale S. Anna di Cona in uniforme e munite di libri giochi e allegria.

KinderLetterario, un bar dove i dei bambini vendono merende e bevande leggendo storie ai tavoli.
Inoltre “Storie all'Uncinetto” con musica e letture, Corso con "Papà MAuro e i piccoli Barman", "Fai la Pasta con la nonnaGiO'".
Tutte le sere, verso le 18,30 Spettacolo di storie di gruppo finale e i giochi di clownerie dei “Clown del dott. BANANA” della BibliotecaBlù

Il Knitting&Reading Group Perché lo yarn bombing del Centro Diurno a Piazza Aperta
La grande sfida della riabilitazione è quella di mettere in moto le persone con disabilità verso il recovery, ovvero, il raggiungimento di obiettivi significativi per la propria vita, aiutandole a sviluppare capacità e abilità e creando supporti nei diversi contesti abitativi, professionali, ricreativi e sociali che le rendano capaci di partecipare pienamente come cittadini alla vita comunitaria.
Il progetto sarà svolto in collaborazione con i volontari dell'Associazione CIRCI che provvederanno ad assegnare al nostro laboratorio “uno spazio” da utilizzare nella Piazza XXIV Maggio, all'interno della manifestazione Estate Bambini già da vari anni.
Nei numerosi anni del laboratorio di uncinetto e ricamo del Centro Diurno Il Convento, sono stati lavorati migliaia di metri di filato. Non tutti perfetti né armoniosi, ma espressione di creatività, impegno, capacità produttiva individuale. La partecipazione ad un “Progetto ad alta visibilità”, come quello di Piazza Aperta e di EstateBambini nasce dalla volontà di mettere in mostra l’abilità dei nostri pazienti sottolineando le competenze artigianali e senza porre l’accento sulla disabilità. In tal modo avremmo l’occasione di integrarci al pari di altre realtà presenti ed operanti sul territorio partecipando alla decorazione della Piazza XXIV maggio a partire da 2 sedie ricoperte con la tecnica dello yarn bombing, realizzate ed esposte già all'interno della manifestazione in Piazza Aperta a maggio 2017
Il gruppo di autoaiuto del  San Bartolo che con grande successo di pubblico ci aveva prestato le poltroncine per ospiti speciali a maggio 2017 e  realizzato un laboratorio in Estate Bambini 2017, quest’anno a Piazza Aperta porterà uncinetti e ferri e fili di lana e si farà un mega CERCHIO nello spazio dei tavolini del KinderLetterario lavorando tutti insieme e passandosi i lavori in modo da lavorare tutti agli stessi progetti, a più mani, nel frattempo ricoprendo alberi o panchine della piazza con le realizzazioni  di lana, per OFFRIRE ANCHE UN MOMENTO ANCOR PIU' SPECIALE   un lettore/lettrice leggera per tutto il gruppo una storia, come si faceva una volta nei fienili,  e... un musicista suonerà il violino, magari qualcuno canterà... se ci saranno talenti disponibili!!!


Altre iniziative

Il C.I.R.C.I. inoltre, partire dall’anno 1997 in collaborazione con gli Enti Pubblici Locali, ha organizzato e promosso per ogni anno, un Convegno Annuale Tematico sulle problematiche legate all’infanzia, alla famiglia o a temi sempre diversi di carattere educativo, occasione di confronto e arricchimento per la cittadinanza e per tutti i Volontari.
I Convegni degli ultimi anni sono stati: “Diversamente Fratelli” del 2012, “Bambini di vetro” del 2014; nel 2015 il CIRCI ha contribuito alla realizzazione di una Giornata Speciale definita “Un Teatro lungo un Giorno”.  Nel 2016 ha contribuito ad effettuare il Convegno “L’italia e le migrazioni contemporanee: accoglienza, emergenza e razzismi”; e nel 2017 il Convegno “Sulle Spalle dei Giganti”, l’insegnamento dei buoni maestri per continuare a scommettere sul futuro”.
Il Convegno di quest’anno 2019, ha avuto come titolo ”Mi prendo cura di te”, stare accanto ai bambini e ai loro genitori in ospedale e nei percorsi di malattia” per  riflettere insieme
Sul fatto che malattia e l’ospedalizzazione rappresentano per tutte le persone un momento “difficile” ma lo sono di più per bambini e ragazzi e possono segnarne profondamente lo sviluppo e la personalità.
Per questo è importante riconoscere i bisogni emotivi del bambino ospedalizzato, considerarlo sempre un bambino “intero”, nella sua integrità di corpo e psiche, combattere il rischio che perda i suoi punti di riferimento quotidiani e rassicuranti, capire come lui e la sua famiglia stanno vivendo la malattia e sostenerli durante l’esperienza dell’ospedalizzazione.
Grazie ai progetti e all’impegno di molti soggetti, enti pubblici e associazioni di volontariato, alla loro capacità di collaborare tra di  loro e con il personale sanitario, da più di vent’anni anche  a Ferrara ci si adopera per  “accogliere” cercando  di “ridurre” il più possibile, la sofferenza dei bambini ricoverati,  per aiutare i loro familiari e far si che anche in ospedale non si interrompano mai del tutto le attività scolastiche, educative e di gioco, che fino al ricovero hanno scandito la  vita quotidiana del loro bambino.
Quanto fatto finora a Ferrara, non appare però ancora sufficiente e il Convegno del 9 marzo 2019, unito al Protocollo d’Intesa che contestualmente è stato sottoscritto da tutti i soggetti coinvolti (Comune di Ferrara, Azienda Ospedaliero-Universitaria,  Azienda Usl di Ferrara, Istituto Comprensivo A. Costa, USER Ambito Territoriale Ufficio IV di Ferrara, le Associazioni Giulia, CIRCI, AIL, vogliono contribuire a raggiungere sei importanti obiettivi di miglioramento dell’assistenza dei minori nei reparti pediatrici dell’Arcispedale Sant’Anna:
1. Assicurare maggiore continuità tra un dentro e un fuori della dimensione ospedaliera;
2. Valorizzare il ruolo di genitori e famiglie dei bambini ricoverati;
3. Aiutare i bambini ospedalizzati con la narrazione e l’uso delle storie in una dimensione curativa più ampia;
4. Realizzare percorsi personalizzati di accoglienza e cura per ragazzi con handicap;
5. Organizzare forme di accoglienza ospedaliera per gli adolescenti;
6. Elaborare strategie adeguate di gestione delle sconfitte terapeutiche e degli eventi luttuosi,
valorizzando la medicina palliativa per l’infanzia e il sostegno alla famiglia.
Tutto questo e altro ancora, per fare dell’ospedale non solo un luogo di cura, bensì un luogo del “prendersi cura”, che consenta ai bambini di conservare anche in ospedale la propria infanzia.
INFO
Associazione C.I.R.C.I.
Via Ravenna 52 Ferrara
Email: info@circife.it
Telefono: 393711578863
P.IVA / C.F: 93006980382
SOCIAL MEDIA
CHI SIAMO
Associazione di genitori e cittadini  di varie età ferraresi, fondata nel 1985 per promuovere, sul territorio cittadino, una più attenta cultura dell’infanzia e dell’adolescenza.
Copyright © CIRCI Ferrara 2019. All right reserved.