Il CIRCI (Centro di Iniziativa e Ricerca sulla Condizione dell'Infanzia) è una Associazione di genitori e cittadini ferraresi fondata nel 1985 per promuovere, sul territorio cittadino, una più attenta cultura dell’infanzia e dell’adolescenza.
Il settore di iniziativa su cui storicamente ha preso avvio l’attività della Associazione, è stato quello della promozione dell’affido familiare e degli appoggi educativi, attraverso momenti di sensibilizzazione pubblica e la ricerca di famiglie ferraresi che si rendessero disponibili per questo tipo di esperienze.
Le attività in questo ambito, raccolte nel tempo in diversi programmi (“Progetto nuova solidarietà”, “La città affidataria”, “CIRCI-Dispacci“) sono sempre state promosse in stretta collaborazione con i servizi sociali del territorio avendo individuato l’area del “disagio” quale specifico orizzonte di iniziativa concreta e, al tempo stesso, come punto di partenza per valorizzare e promuovere le risorse del volontariato familiare e per favorire una riflessione sui mutamenti dei rapporti educativi nella nostra società.
A partire dal 1987 il CIRCI si è progressivamente interessato della dimensione preventiva del disagio minorile promuovendo la realizzazione di servizi di tipo innovativo per la prima infanzia e la famiglia (progetti “Isola del Tesoro” e “Centri per le famiglie”) in rapporto con la programmazione dei settori Infanzia e Servizi Sociali della Regione Emilia-Romagna e del Comune di Ferrara.
Attorno a queste proposte si è andato aggregando un consistente numero di volontari e giovani genitori che partecipano delle esperienze della “Banca del Tempo” presso i Centri per le famiglie.
Nel 1991 è stato istituito un apposito Fondo “Bambini nel Mondo” per il sostegno a distanza di minori del Terzo mondo e/o vittime della guerra e della violenza.
Dal 1992 il CIRCI ha sviluppato una particolare attenzione alle problematiche dei bambini ricoverati ed in day-hospital presso l’Arcispedale S. Anna di Ferrara e, sul finire del 1994, è stato attivato il Biblù, un autobus-biblioteca che ha svolto un servizio quotidiano di prestito libri e giochi, e di animazione presso i Reparti Pediatrici, grazie all’impegno costante di un gruppo di oltre trenta volontari, coordinati da un operatore bibliotecario. Oggi i volontari della Associazione C.I.R.C.I., che hanno costruito e animato quotidianamente il Biblù, a loro volta prendono l'autobus di linea che li porta a Cona e continuano a turnarsi nell'arco della settimana, assicurando interventi di animazione, prestito libri, momenti di lettura ad alta voce, giochi di clownerie nella BibliotecaBlù situata nel Reparto di Pediatria dell’Arcispedale S: Anna di Cona .
Il settore “Bambini in ospedale” è stato completato dall’avvio e gestione di un appartamento ad uso Foresteria per le famiglie dei bambini ospedalizzati provenienti da altre Regioni italiane; il servizio è realizzato in collaborazione con l’Associazione per il bambino Thalassemico.
Dal 1994 il CIRCI promuove e realizza la manifestazione estiva EstateBambini che, prima della ripresa scolastica, costituisce un appuntamento fondamentale per le famiglie ferraresi e propone un qualificato programma di proposte teatrali, narrazioni, spettacoli e momenti ludici ricreativi. In questi ultimi  anni collabora anche con il Festival teatrale per ragazzi Festebà, contribuendo con i propri giovani volontari e i loro genitori a costituirne la giuria. Dal 2000 ad Estate Bambini si è aggiunta   Piazza aperta, attività laboratoriali per ragazzi realizzate alla fine della primavera, con la collaborazione di volontari, operatori dei Centri per le famiglie e animatori professionisti. 
Il CIRCI inoltre organizza e promuove convegni annuali tematici sulle problematiche legate all’infanzia e alla famiglia, in collaborazione con gli enti pubblici locali. Collabora con il Centro di documentazione donna al Progetto Mire, organizzando ogni anno una maratona di lettura tematica che coinvolge adulti e ragazzi. Per vari anni ha svolto attività di affiancamento ai progetti locali inerenti alle tematiche dell’integrazione delle famiglie immigrate (Scuola della domenica, Gruppo Il tè del venerdì, attività laboratoriali “I saperi delle donne”).
L’Associazione C.I.R.C.I. da molti anni, ha investito le proprie energie per promuovere “Il Progetto del Volontariato dei Ragazzi” che è nato dall’'esigenza di consolidare un'esperienza che da diverso tempo si è sperimentata principalmente in occasione delle manifestazioni estive  EstateBambini e Piazza Aperta realizzate  in co-progettazione con l’Istituzione dei Servizi Educativi e per le Famiglie, i Centri per le Famiglie del Comune di Ferrara e, dallo scorso anno con il Consorzio RES.
Il C.I.R.C.I. cerca di sviluppare un “volontariato giovanile” che, grazie al coordinamento dell’Associazione e all’affiancamento di Tutor e di Adulti di riferimento,  continua  ad  occuparsi della gestione di alcune attività  durante le stesse manifestazioni, dove i giovanissimi volontari nella “Città dei Ragazzi”   gestiscono numerose attività e giochi per la raccolta di fondi da devolvere alle varie iniziative prima del Biblù e ora della BibliotecaBlù, organizzati in diversi  “Gruppi”: Gruppo Cucina del KinderOne, Gruppo Teatro, La Tana delle Storie con i Laboratori di Narrazione per bambini e adulti, le tre Giurie di Festebà  il Festival di Teatro per ragazzi, il POJ del Gruppo della Redazione.
Dalla constatazione del continuo mutamento di motivazione e coinvolgimento in questi giovanissimi, è nata l’idea di proporre loro Percorsi Laboratoriali che, in preparazione delle manifestazioni annuali, li aiuti durante tutto l’anno a consolidare uno spirito di volontariato, di responsabilità, fedeltà e di reale apertura ai bisogni degli altri, superando il “rischio di rinserrarsi nella stretta cerchia degli affetti sicuri, delle certezze che derivano solo dallo stare insieme e dal sostenersi a vicenda tra chi condivide gli stessi criteri di giudizio, i medesimi modi di vita, lo stesso ambiente sociale”.
In questo contesto ci si è prefissato l’obiettivo di promuovere una cultura del volontariato sia tra gli adulti che tra i giovanissimi come occasione per esprimere i propri desideri di armonia, giustizia e pace, consapevoli dell’impegno personale necessario, partendo dall’esperienza concreta vissuta da bambini e ragazzi durante ogni estate, a fianco di adulti volontari, spesso loro genitori, che condividono questa scelta dell’Associazione."
Il C.I.R.C.I.  in co-progettazione con L’Istituzione dei Servizi Educativi e per le Famiglie, i Centri per le Famiglie del Comune di Ferrara,  in stretta collaborazione con il CSV, le FARM, le Cooperative Sociali  come Le Pagine la CIDAS, il Germoglio e diverse  altre Associazioni di Volontariato, nei vari anni ha cercato di stimolare nelle Persone, piccoli, giovani e adulti, la nascita e la crescita di un senso di “Cittadinanza Attiva” fatta  di informazione, di sensibilizzazione, di scelta individuale, ma anche di “condivisione di obiettivi sociali comuni", promuovendo incontri, proposte formative e occasioni aggreganti di festa, momenti di riflessione e confronto.
Il Volontariato dei Ragazzi si svolge principalmente in occasione delle manifestazioni estive; si è infatti sviluppato nell'ambito di EstateBambini e Piazza Aperta un “volontariato giovanile” che, grazie al coordinamento dell’Associazione e all’affiancamento di Tutor e di Adulti di riferimento, ha continuato  ad  occuparsi della gestione di alcune attività durante le stesse manifestazioni, dove i giovanissimi volontari hanno organizzato e gestito numerose attività e giochi per la raccolta di fondi da devolvere alle attività prima del Biblù e ora della BibliotecaBlù."

È nata l’idea di proporre Percorsi Laboratoriali che aiutino durante tutto l’anno a consolidare uno spirito di volontariato, di responsabilità, fedeltà e di reale apertura ai bisogni degli altri. In questo contesto ci si è prefissato l’obiettivo di promuovere una cultura del volontariato sia tra gli adulti che tra i giovanissimi come occasione per esprimere i propri desideri di armonia, giustizia e pace, consapevoli dell’impegno personale necessario, partendo dall’esperienza concreta vissuta da parte dei Volontari Bambini, Junior, Tutor durante ogni estate, a fianco di adulti volontari, spesso loro genitori, che condividono questa scelta dell’Associazione.

L'esperienza si è articolata nel corso degli anni progettando e realizzando nel corso di  ogni anno Percorsi Laboratoriali, che hanno poi prodotto variegate esperienze concretamente vissute e condivise in uno scambio sinergico  e molto proficuo di intenti,  da parte dei Volontari Bambini, Junior, Tutor  e  Adulti:
INFO
Associazione C.I.R.C.I.
Via Ravenna 52 Ferrara
Email: info@circife.it
Telefono: 393711578863
P.IVA / C.F: 93006980382
SOCIAL MEDIA
CHI SIAMO
Associazione di genitori e cittadini  di varie età ferraresi, fondata nel 1985 per promuovere, sul territorio cittadino, una più attenta cultura dell’infanzia e dell’adolescenza.
Copyright © CIRCI Ferrara 2019. All right reserved.